peggiore

peg|gió|re
agg., s.m. e f., avv.
2ª metà XIII sec; lat. peiōre(m), compar. di malus “cattivo”.


AU
1. agg., compar. di cattivo, che è inferiore per qualità morali o intellettuali: è l’individuo peggiore che abbia mai incontrato, non sono peggiore di voi, non mi sembra peggiore di tanti altri; ha un carattere peggiore del tuo | preceduto dall’articolo determinativo forma il superlativo relativo: sei il peggiore della classe
2. agg., meno capace, meno abile nell’esercizio di una professione, di un’arte e sim.: è il peggior avvocato della città, non conosco medico peggiore; l’alunno peggiore della classe, il meno preparato o il più indisciplinato
3. agg., che è inferiore per qualità, valore o pregio: non c’è merce peggiore di questa, non ho mai assaggiato un vino peggiore, la parte peggiore è toccata a lui
4. agg., meno soddisfacente: ha preso il voto peggiore di tutta la classe, il giudizio peggiore è toccato a lui
5. agg., meno sano, meno prospero: oggi hai un aspetto peggiore, essere in peggiori condizioni di salute | più triste e inquieto: mi è sembrato di umore peggiore
6. agg., meno conveniente, meno opportuno: non potevi inventare scusa peggiore, hai scelto il momento peggiore per parlargli
7. s.m. e f., chi è moralmente o intellettualmente inferiore agli altri: non bisogna seguire l’esempio dei peggiori, lui è il peggiore di tutti
8. s.m. OB LE il peggio, la parte peggiore: e veggio ’l meglio, ed al peggior m’appiglio (Petrarca)
9. avv. OB peggio, più malamente
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.