1pelle

pèl|le
s.f.
2ª metà XII sec; lat. pĕlle(m), di origine indeuropea.


1a. FO tessuto che riveste esternamente il corpo umano: pelle liscia, vellutata, delicata, pelle secca, rugosa, pelle abbronzata dal sole, malattie della pelle
1b. TS anat., zool. => cute
2. CO estens., fam., vita, esistenza: rischiare la propria pelle
3a. CO rivestimento esterno del corpo di alcuni animali: la pelle del serpente, dell’elefante
3b. CO pelle di animale lavorata e conciata: guanti, borsa, cintura di pelle, pelle di montone, di coccodrillo, pelle scamosciata; un libro rilegato in pelle
4. CO estens., buccia, membrana che riveste frutta e ortaggi: la pelle della pesca, dei peperoni, delle patate
5. TS edil. superficie lavorata della pietra da costruzione: pelle grossolana
6. OB estens., superficie, strato sottile esterno; rivestimento: la pelle dell’intonaco
7. TS arald. => pelliccia
8. CO chi è particolarmente resistente a dolori, fatiche, disagi, ecc.; pellaccia
9. OB LE aspetto esteriore, apparenza, sembianza: la faccia sua era faccia d’uom giusto, | tanto benigna avea di fuor la pelle (Dante)

Polirematiche

a fior di pelle
loc.avv.
CO
sulla superficie della pelle: avere i brividi a fior di pelle
amico per la pelle
loc.s.m.
CO
amico a cui si è legati da un affetto molto coinvolgente, senza riserve
avere la pelle dura
loc.v.
CO
essere resistente alla fatica, alle malattie, ai casi della vita
cambiare pelle
loc.v.
CO
mutare improvvisamente idee, posizioni o modo di vita
corallo pelle d’angelo
loc.s.m.
TS zool.com.
varietà piuttosto rara di corallo rosso, di colore rosa chiaro
fare accapponare la pelle
loc.v.
CO
suscitare orrore: si sentì un urlo da fare accapponare la pelle
fare la pelle
loc.v.
CO
colloq., uccidere spec. a freddo: gli hanno fatto la pelle
lasciarci la pelle
loc.v.
CO
fam., morire
nervi a fior di pelle
loc.s.m.pl.
CO
stato di estrema tensione, ansia e inquietudine: avere, sentirsi i nervi a fior di pelle
non stare nella pelle
loc.v.
CO
attendere con impazienza: i bambini non stavano più nella pelle aspettando i regali
pelle di daino
loc.s.f.
CO
panno morbido ricavato dalla pelle dell’animale, utilizzato per lucidare oggetti o superfici in metallo
pelle d’oca
loc.s.f.
CO
fig., p. accapponata per il freddo, per la paura o per l’emozione
pelle e ossa
loc.agg.inv.
CO
magrissimo: una ragazza pelle e ossa
pelle rossa
loc.agg.inv.
loc.s.m. e f.inv., var. => pellerossa
portare a casa la pelle
loc.v.
CO
ritornare vivo dopo aver corso un pericolo  
rimetterci la pelle
loc.v.
CO
morire: rimetterci la pelle in battaglia, per un banale incidente ci ha rimesso la pelle
salvare la pelle
loc.v.
CO
salvarsi da un pericolo mortale | salvare la vita a qcn.
tra pelle e pelle
loc.agg.inv.
CO
che interessa solo la cute senza scendere in profondità, superficiale: una ferita tra pelle e pelle | fig., di reazione emotiva, riso o lacrime, che è trattenuto a fatica, che è in procinto di manifestarsi.
vendere cara la pelle
loc.v.
CO
difendersi accanitamente
vendere la pelle dell’orso prima di averlo ammazzato
loc.v.
CO
contare su un successo o su qcs. che ancora si deve ottenere
vestirsi della pelle del leone
loc.v.
CO
nascondere la propria debolezza
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.