pelo

|lo
s.m.
av. 1272; lat. pĭlu(m).


AU 

1. AU struttura sottile e filamentosa presente sulla pelle dell’uomo e dei mammiferi: avere il petto ricoperto di peli, avere un pelo sul naso | TS anat., zool. formazione cornea filiforme e flessibile costituita da stelo, radice e bulbo, che si sviluppa sull’epidermide dell’uomo e dei mammiferi
2. CO pelliccia degli animali: una volpe dal pelo lucido
3. LE con valore collettivo, barba e capelli: un vecchio bianco per antico pelo (Dante)
4. TS zool. negli Artropodi e negli Anellidi, formazione tegumentale cui può essere associata una terminazione nervosa
5. TS bot. appendice mono o pluricellulare presente sullo strato epidermico di alcuni vegetali
6a. CO TS tess. peluria di un tessuto, spec. della lana
6b. TS tess. ogni filamento che costituisce la cimatura di lana o seta
6c. CO TS tess. fibra tessile di origine naturale derivata dal vello di alcuni animali: pelo di cammello
6d. TS tess. filo di seta greggia a torsione, usato spec. nella fabbricazione del tulle
7. TS edil. sottile fessura di un muro
8. TS petr. sottile fessura nei blocchi di marmo, che al momento dell’estrazione o della lavorazione può provocarne la rottura
9. CO fig., superficie di un liquido: l’idrovolante atterrò sul pelo dell’acqua
10. CO fig., quantità minima e di scarsa rilevanza; con valore avv., preceduto da articolo indeterminativo: un pelo più vecchio di me, un pelo più lontano; anche ripetuto, appena: c’è entrato pelo pelo


Polirematiche

a pelo
loc.avv.
1. CO senza sella: montare a pelo, cavalcare a pelo
2. BU a pennello
al pelo
loc.avv.
CO
all’ultimo momento: ho preso il treno al pelo
arruffare il pelo
loc.v.
CO
1. di animali, spec. di gatti, drizzare il pelo in segno di paura o di minaccia
2. fig., di qcn., irritarsi, infuriarsi
cercare il pelo nell’uovo
loc.v.
CO
essere pignolo e pedante in modo eccessivo
contro pelo
loc.avv.
loc.s.m., var. => contropelo
di primo pelo
loc.agg.inv.
CO
giovane, inesperto  
fare pelo e contropelo
loc.v.
CO
colloq., criticare aspramente; rimbrottare, strapazzare
guaina del pelo
loc.s.f.
TS anat.
membrana sottile che ricopre la radice del pelo
levare il pelo
loc.v.
CO
castigare, rimproverare severamente qcn.
lisciare il pelo
loc.v.
CO
1. adulare, lusingare: lisciare il pelo a, di qcn.
2. iron., antifr., bastonare, picchiare
mantello del pelo
loc.s.m.
TS anat.
guaina radicolare interna del pelo
matrice del pelo
loc.s.f.
TS anat.
porzione della radice, costituita da agglomerati di cellule, che rappresenta il punto di formazione del pelo
non avere peli sulla lingua
loc.v.
CO
parlare con una schiettezza che rasenta la brutalità
papilla del pelo
loc.s.f.
TS anat.
formazione di tessuto connettivale a forma di gemma situata sul fondo del follicolo pilifero
pel di carota
loc.s.m.inv.
CO
persona con i capelli rossi e la pelle lentigginosa; anche loc.agg.inv.: Giacomo pel di carota
pel di lupo
loc.s.m.inv.
TS zoot.
manto del cavallo di colore giallo e nero | cavallo con tale manto
pel di vacca
loc.s.m.inv.
TS zoot.
manto del cavallo con coda e criniera bianche o di colore molto chiaro, a differenza delle altre parti del corpo | cavallo con tale manto
peli superflui
loc.s.m.pl.
CO
spec. nella donna, peluria antiestetica eliminabile con particolari trattamenti cosmetici
pelo acustico
loc.s.m.
TS anat.
ciuffo di ciglia rigide riunite in un unico filamento, che costituisce l’estremità superiore delle cellule acustiche
pelo ghiandolare
loc.s.m.
TS bot.,bot.
ciascuno dei peli con funzioni di secrezione di varie sostanze
pelo radicale
loc.s.m.
TS bot.
ciascuno dei peli presenti sulla radice, atto ad assorbire acqua e sostanze nutritive
pelo sullo stomaco
loc.s.m.
CO
insensibilità, spregiudicatezza, mancanza di scrupoli nell’agire
per un pelo
loc.avv.
CO
per poco, a momenti: per un pelo ho perso il treno, per un pelo non ci siamo incontrati | a malapena: l’ho scampata per un pelo
perdere il pelo
loc.v.
CO
spelacchiarsi
rizzare il pelo
loc.v.
CO
diventare superbo | spaventarsi
sacco a pelo
loc.s.m.
CO
s. impermeabile imbottito di piumino, piume o materiale sintetico, usato per dormire all’aperto o in tenda
tessuto a pelo
loc.s.m.
TS tess.
t. che, per particolari tecniche di tessitura o di rifinizione, presenta il dritto ricoperto da pelo con o senza un verso preciso (ad es. il loden)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.