penetrazione

pe|ne|tra|zió|ne
s.f.
av. 1320; dal lat. penetratiōne(m), v. anche penetrare.


CO
1a. il penetrare e il suo risultato, spec. in uno spazio angusto o incontrando una resistenza: forza, capacità di penetrazione, la penetrazione delle acque nel terreno
1b. estens., nell’atto sessuale, introduzione del pene nella vagina o nell’ano
2. fig., diffusione, propagazione di tradizioni, tendenze culturali e sim., in un ambiente, in un territorio, ecc.: la penetrazione di tradizioni orientali nel mondo occidentale, penetrazione di idee rivoluzionarie
3a. TS milit. fase in cui l’esercito attaccante avanza all’interno delle difese nemiche
3b. TS sport spec. nel calcio, azione dell’attaccante o degli attaccanti di una squadra volta a superare la difesa avversaria al fine di segnare un punto
4. CO fig., capacità di comprendere a fondo e rapidamente: analisi, indagine condotta con penetrazione; una mente dotata di acuta penetrazione
5. TS ing.civ. consistenza di un legante bituminoso a una data temperatura, misurata spec. per l’impiego nelle pavimentazioni stradali

Polirematiche

indice di penetrazione
loc.s.m.
1. TS ing.civ. nelle costruzioni stradali, numero che indica la dipendenza della consistenza dei leganti contenenti bitume dalla temperatura
2. TS telev. rapporto percentuale fra l’ascolto medio di un programma o di un’emittente in una determinata fascia oraria e l’insieme della popolazione di età superiore ai quattro anni
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.