pensare

pen||re
v.intr. e tr., s.m.
av. 1250; lat. pēnsāre propr. “pesare”, intens. di pendĕre “pesare”.


FO
I. v.intr. (avere)
I 1a. esercitare l’attività del pensiero, sviluppare un processo mentale
I 1b. estens., riflettere, meditare: avvenimenti che fanno pensare, prima di agire, occorre pensare | pensa, pensate, per richiamare l’attenzione su qcs. che è considerato notevole o insolito: pensate, ci conosciamo da vent’anni; in loc.pragm.: pensa, pensa, pensa un po’, ma pensa, per esprimere stupore, spec. con tono ironico o polemico | pensa e ripensa, dopo avere meditato a lungo | pensarci sopra, su, riflettere con attenzione su qcs. | pensarci due volte, riflettere con particolare attenzione prima di compiere un’azione | senza pensarci due volte, d’impulso o senza farsi scrupoli
I 2a. avere il pensiero rivolto a qcn. o a qcs.: penso sempre a te, a che cosa pensi?
I 2b. riandare con il pensiero a qcn. o a qcs.: pensare ai tempi andati
I 2c. immaginarsi, prefigurarsi nella mente, anche fantasticando, fatti futuri: sto già pensando alla ricompensa che riceverò
I 3a. prendersi cura, occuparsi di qcn.: penso io ai bambini, agli ospiti
I 3b. badare a qcs., preoccuparsi di qcs.: pensare ai propri interessi; pensa ai fatti tuoi!, come invito rivolto a qcn. a non intromettersi negli affari altrui; pensa alla salute!, spec. scherz., come invito a non preoccuparsi eccessivamente, a non dare troppo peso a qcs. | provvedere: non preoccuparti penso io alla spesa
I 4. giudicare, avere un’opinione: pensare bene, male di qcn. o di qcs., che cosa ne pensi? | non sapere che cosa pensare, non sapere come valutare un comportamento, un atteggiamento e sim., non riuscire a farsi un’opinione precisa su qcs.
I 5. elaborare un piano, fare un progetto: sto pensando a costruire una nuova casa
II. v.tr.
II 1. raffigurare nella mente, esaminare con il pensiero: lo penso ancora bambino, che cosa stai pensando? | immaginare: ti lascio pensare quali conseguenze ne deriverebbero, prova a pensare che felicità sarebbe!
II 2. architettare, escogitare: ne pensi sempre una nuova; una ne fa e cento ne pensa, con riferimento a chi inventa sempre qualche trovata, qualche astuzia
II 3a. meditare, considerare: ho pensato a lungo la risposta da dargli
II 3b. ricordare, tener presente: pensa quanti sacrifici ho fatto per te
II 3c. prevedere: penso che sarà uno spettacolo interessante
II 4. ritenere, giudicare: penso che sia meglio tacere | credere, supporre: non è vero ciò che pensi, pensa pure quello che vuoi! | credere possibile, aspettarsi: chi l’avrebbe mai pensato?
II 5. decidere, progettare: ho pensato di non andare all’appuntamento, sto pensando di cambiare casa | avere intenzione, avere in animo: pensi di uscire vestito così?, non pensavo di farti del male
III. s.m. CO solo sing., facoltà del pensiero: il pensare è proprio degli esseri umani

Polirematiche

dare da pensare
loc.v.
CO
preoccupare: la tua lunga malattia mi dava da pensare | far riflettere, suscitare dubbi: è un comportamento che dà da pensare
Io penso
loc.s.m.inv.
TS filos.
=> Io trascendentale
modo di pensare
loc.s.m.
CO
insieme di principi e di convinzioni caratteristico di qcn., atteggiamento mentale: il suo gesto è coerente col suo modo di pensare
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.