perfido

pèr|fi|do
agg.
av. 1313; dal lat. pĕrfĭdu(m) propr. “che viene meno alla fede data”, v. anche perfidia.


1. CO che agisce con intenzioni malvage; che danneggia volontariamente altre persone traendone soddisfazione: un perfido nemico, perfida adulatrice; anche s.m.: le calunnie dei perfidi | di azione, comportamento e sim., che denota cattiveria, malvagità: perfide parole, perfidi inganni
2. LE che non tiene fede alla parola data; che si comporta in modo subdolo, sleale: questa innamorata sarà leale, quest’altra perfida (Leopardi)
3. BU iperb., molto cattivo, pessimo, spec. al gusto: un perfido caffè; del clima, freddo o piovoso: giornata perfida, tempo perfido
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.