persecuzione

per|se|cu|zió|ne
s.f.
av. 1294; dal lat. persecutiōne(m), v. anche perseguire.


1a. CO complesso di azioni di forza rivolte a soffocare un movimento politico o religioso o a eliminare una minoranza etnica o sociale: persecuzione ideologica, politica, mettere in atto una feroce persecuzione, la persecuzione contro gli Ugonotti | TS stor. insieme degli atti di violenza subiti dai cristiani dal tempo di Nerone fino all’editto di Costantino: le persecuzioni di Diocleziano
1b. CO estens., insieme di atti fortemente ostili nei confronti di una o più persone
2. CO iperb. o scherz., persona o situazione che risulta molesta in quanto costituisce un assillo continuo: le sue lettere sono una persecuzione, costui è una persecuzione!

Polirematiche

delirio di persecuzione
loc.s.m.
TS psic.
condizione patologica per la quale il soggetto si sente perseguitato da forze oscure o da persone ignote o note che lo opprimerebbero minacciandolo nella sua incolumità fisica
mania di persecuzione
loc.s.f.
1. TS psic. => delirio di persecuzione
2. CO colloq., convinzione ingiustificata di essere oggetto dell’ostilità altrui
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.