1piaggiare

piag|già|re
v.tr. e intr.
av. 1313; lat. plagiāre, der. di plagium “plagio”.


1. v.tr. BU adulare, spec. mostrandosi compiacenti e deferenti per ottenerne vantaggi e favori | assecondare comportamenti od opinioni altrui per tornaconto o leggerezza: piaggiare il malcostume
2. v.intr. (avere) LE tenersi neutrale tra due opposte fazioni, cercando di non inimicarsi nessuno, anche per mezzo di un comportamento subdolo, inteso a celare le proprie vere intenzioni: dicesi appo i fiorentini colui "piaggiare" il quale mostra di voler quello che egli non vuole o di che egli non si cura che avvenga (Boccaccio)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.