pietanza

pie|tàn|za
s.f.
av. 1301 nell'accez. 2;


1. CO cibo, vivanda che si mangia a tavola, spec. come secondo piatto: una pietanza buona, prelibata; dopo il primo prendo una pietanza di pesce
2. OB pietà, compassione
3. OB cibo distribuito ai monaci in particolari circostanze | estens., vitto elargito come elemosina | fare pietanza, la pietanza, dar da mangiare, elargire cibo in via straordinaria
4. TS zoot. mangime per animali in stabulazione, costituito spec. da crusche, panelli, ecc.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.