pigliare

pi|glià|re
v.tr. e intr.
1ª metà XIII sec; lat. *pĭlĭāre, prob. var. di pilāre "rubare, saccheggiare".


AU 
1. v.tr., fam., prendere: se vai a fare la spesa piglia della frutta, piglia quella valigia e spostala di lì, piglia questi soldi, piglia pure quello che ti serve
2. v.tr., imboccare: non pigliare quella strada, finisce che ti perdi
3. v.tr., afferrare: lo ha pigliato per il collo
4. v.tr., accogliere nel proprio gruppo, nel proprio mezzo: andate in barca, mi pigliate con voi?
5a. v.intr. (avere) CO colloq., di vegetale, attecchire: questi gerani hanno pigliato proprio bene
5b. v.intr. (avere) CO colloq., di vernici, collanti e sim., far presa: questo stucco non piglia bene


Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.