pilaf

|laf, pi|làf
agg.inv.
1542; dal turco pilaw, dal persiano pilāu.

TS gastr.
di riso , tipico della cucina orientale , rosolato e poi cotto in forno con acqua o brodo in modo che i chicchi rimangano ben separati , usato spec. per accompagnare pietanze di carne con sugo; anche s.m.: pollo al curry con contorno di pilaf
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.