pipistrello

pi|pi|strèl|lo
s.m.
av. 1342; lat. vespertīlĭo, nom., der. di vesper “sera”, con prob. influsso onom. per il verso o il fruscio del volo; nell’accez. 1b cfr. lat. scient. Pipistrellus.


1a. AD animale notturno volatile di colore scuro, simile a un topo con ali membranose, che durante il giorno riposa appeso a testa in giù e si trova spesso riunito in grandi colonie | TS zool.com. nome comune di varie specie dell’ordine dei Chirotteri, spec. del Pipistrellus khuli
1b. TS zool. mammifero volatile del genere Pipistrello, dotato di una membrana alare che si estende ai lati del corpo fino alla coda, e di due ampi padiglioni auricolari, in grado di emettere e ricevere ultrasuoni per orientarsi al buio | con iniz. maiusc., genere della famiglia dei Vespertilionidi
2. TS abbigl. pastrano di colore scuro, senza maniche, con mantellina ricadente sulle spalle fino al gomito, in uso spec. nel sec. XIX
3. BU fig., persona con lunghe vesti nere o, anche, di aspetto lugubre e sgraziato

Polirematiche

manica a pipistrello
loc.s.f.
TS sart.
m. molto ampia che parte dalla vita e si restringe verso il polso
pipistrello a coda di topo
loc.s.m.
TS zool.com.
nome comune delle specie della famiglia dei Rinopomatidi
pipistrello alpestre
loc.s.m.
TS zool.com.
piccolo mammifero del genere Pipistrello (Pipistrellus savii) dal mantello di colore nero con riflessi dorati, diffuso nelle regioni montane.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.