pistacchio

pi|stàc|chio
s.m., s.m.inv., agg.inv.
av. 1320; lat. pistacĭum, dal gr. pistákhion, dal persiano pistak.


1a. s.m. AD seme ricco di grassi e zuccheri, di colore verde, utilizzato in pasticceria, nella preparazione di gelati e di molti piatti, da cui si estrae un olio giallo-verde, utilizzato spec. per le confetture
1b. s.m. TS bot.com. pianta (Pistacia vera) con radici profonde, tronco breve e frutto a drupa, rosso chiaro con mandorla verde
2. s.m.inv. AD colore verde chiaro, simile a quello del seme di tale pianta| agg.inv., di tale colore: una maglia pistacchio
3. s.m. OB in frasi negative, niente, nulla: non valere un pistacchio
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.