pitecantropo

pi|te|càn|tro|po
s.m.
1905; dal lat. scient. Pithecanthrŏpus, vd. piteco- e -antropo.


TS paleont., antrop. ominide del genere Pitecantropo che visse
700.000 anni fa e il cui primo esemplare fu scoperto dall’anatomista Dubois, nel 1891 a Giava, con caratteristiche intermedie tra l’uomo e la scimmia, ma con scatola cranica ben sviluppata | con iniz. maiusc., genere della famiglia degli Ominidi, i cui resti fossili sono oggi attribuibili all’Homo erectus
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.