plagiare

pla|già|re
v.tr.
1884;


CO
1a. commettere un plagio ai danni di un’opera altrui: plagiare un romanzo famoso
1b. estens., imitare opinioni, idee e sim. altrui, spacciandole per proprie: plagiavano le sue geniali intuizioni
2. soggiogare psicologicamente qcn.: è stato plagiato da una setta religiosa
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.