polesine

po||si|ne, po||si|ne
s.m.
sec. XIV; voce ven., lat. mediev. policinu(m) “terra paludosa”, dal gr. biz. polúkenos propr. “con molti vuoti”, comp. di polu– “poli–” e kénos “vuoto”

TS geogr.
zona pianeggiante d'aspetto insulare ricoperta di vegetazione arbustiva, delimitata da due rami di un  fiume che sboccano separatamente in mare e formata dai depositi alluvionali e dall'erosione delle rive  per opera della corrente | solo sing., per anton., con iniz. maiusc., il P., zona del Veneto in provincia di Rovigo, compresa tra i corsi inferiori dell'Adige e del Po
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.