politezza

po|li|téz|za
s.f.
av. 1406;


CO
1. l’essere polito, ben levigato
2. aspetto lindo, ordinato e curato di un luogo, di un ambiente
3. raffinatezza, perfezione formale o stilistica di un’opera letteraria, pittorica o plastica
4. raffinatezza di modi, finezza di tratto; buona educazione | estens., gesto o parola cortese, che denota gentilezza, rispetto o premura nei confronti di qcn.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.