pompilide

pom||li|de
s.m.
1927; dal lat. scient. Pompilĭdae, v. anche pompilo.


TS entom. insetto della famiglia dei Pompilidi, con livrea dai colori cupi e riflessi metallici, talora privo di ali o con ali minuscole, le cui femmine, predatrici, depongono le uova nel corpo della vittima, in modo che le larve, una volta schiuse, possano cibarsi delle sue carni | pl. con iniz. maiusc., famiglia del sottordine degli Apocriti
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.