pondo

pòn|do
s.m.
sec. XIII; dal lat. pŏndus nt., corradicale di pendĕre “pesare”.


LE
1a. peso di un corpo; carico, pressione: ancòra il vaso d’oro || fa co ’l suo grave pondo | le foglie ancor piegare (D’Annunzio) | oggetto, corpo in quanto dotato di peso; carico, fardello: quell’ombre orando, andavan sotto ’l pondo (Dante)
1b. la parte corporea dell’uomo, in contrapposizione all’anima e allo spirito: tu, figliuol, che per lo mortal pondo | ancor giù tornerai (Dante)
2. fig., attività, compito, incarico gravoso e impegnativo: un unico lavoratore che abbia … le spalle abbastanza forti da reggere all’immane pondo (Croce)
3. fig., autorità, importanza di cui è dotata una persona; influenza, prestigio: non ch’a piegarti a questo tante e tante | anime belle aver dovesson pondo (Ariosto)
4. OB TS med. stimolo doloroso e insistente a evacuare le feci, con senso di pesantezza all’intestino | dissenteria
5. OB nei sistemi monetari antichi e medievali, libbra, spec. di metalli preziosi
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.