ponzare

pon||re
v.intr. e tr.
av. 1562 nell'accez. 2; lat. *pŭnctĭāre, intens. di pungĕre “pungere, stimolare”.


BU
1. v.intr. (avere) colloq., spingere compiendo uno sforzo | esercitare uno sforzo per espellere dal corpo le feci o per partorire
2. v.intr. (avere) fig., scherz., meditare, riflettere a lungo, spec. con insistenza, gravità e minuzia pedantesca
3. v.tr., fig., scherz., ideare e comporre con prolungata fatica un’opera | escogitare dopo lunga riflessione un’idea, per lo più con risultati meschini e deludenti: mi chiedo che cosa stia ponzando
4. v.tr., deporre l’uovo
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.