1porcellana

por|cel||na
s.f.
sec. XIV; forse der. di 1porcella, con allusione alla forma della conchiglia, con -ana, cfr. fr. porcelaine; nell’accez. 5 cfr. lat. scient. Porcellana.


1. OB TS zool.com. nome comune un tempo dato a varie specie di molluschi del genere Ciprea, dalla caratteristica conchiglia lucida usata come ornamento
2. AD tipo di ceramica bianca pregiata impiegata nella fabbricazione di stoviglie, oggetti ornamentali, sanitari, strumenti chimici, ecc.: piatto, vaso, statuetta di porcellana | TS ceram. materiale ceramico a grana molto fine e compatta, traslucido, impermeabile e sonoro, ottenuto dalla cottura di sostanze argillose, successivamente verniciate con vetrina e cotte una seconda volta
3. AD estens., ciascuno degli oggetti, spec. pregiati, fabbricati con tale materiale: una collezione di porcellane cinesi; una porcellana di Capodimonte, di Limoges
4. TS med. in odontotecnica, ciascuno dei silicati idrati che, uniti a coloranti, vengono usati nella terapia della carie e nella costruzione di protesi dentarie
5. TS zool. crostaceo del genere Porcellana | con iniz. maiusc., genere della famiglia dei Porcellanidi

Polirematiche

porcellana chimica
loc.s.f.
TS ceram.
p. più ricca di silice e di allumina rispetto a quella classica e per questo particolarmente resistente agli agenti chimici e agli sbalzi termici
porcellana dentaria
loc.s.f.
TS med.
=> 1porcellana
porcellana refrattaria
loc.s.f.
TS ceram.
=> porcellana chimica.
terra da porcellana
loc.s.f.
TS ceram.,petr.
→ caolino
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.