portentoso

por|ten||so
agg., s.m.
1525; dal lat. portentōsu(m), v. anche portento; nell’accez. 5 cfr. ted. Ungeheuer.


CO
1. agg., che ha natura o carattere di portento, prodigioso: avvenimento portentoso
2. agg., che ha caratteristiche o proprietà straordinarie, eccezionale: risultato, effetto portentoso, una pomata portentosa
3. agg. OB mostruoso
4. s.m. CO solo sing., ciò che ha carattere di straordinarietà: questa impresa ha del portentoso
5. s.m. TS filos., teol. solo sing., nella filosofia della religione del tedesco R. Otto (1869-1937), ciò che di inatteso e sconcertante si associa, nell’uomo, all’idea del divino
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.