portiere

por|tiè|re
s.m.
1313-19; der. di 1porta con -iere, cfr. fr. portier.


AU
1a. chi ha l’incarico di custodia e, talvolta, di pulizia di uno stabile adibito ad abitazione: lasciare le chiavi al portiere
1b. chi, in edifici pubblici, ha l’incarico di custodia e di sorveglianza: il portiere di un ministero; portiere d’albergo, chi provvede alla registrazione e all’assistenza dei clienti durante il loro soggiorno
2. in alcuni giochi di squadra, spec. nel calcio e nella pallanuoto, giocatore che difende la porta dagli attacchi degli avversari, cercando di evitare che la palla entri in rete
3. TS stor. gabelliere addetto alla riscossione dei dazi alle porte di una città

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.