povero

|ve|ro
agg.
fine XII sec; lat. *paupĕru(m), var. di pauper, -eris.


FO
1a. che dispone di scarsi mezzi di sussistenza o ne è privo: essere, diventare povero, una famiglia povera; anche s.m.: aiutare i poveri | proprio di chi è in miseria, in povertà: una casa povera, un abbigliamento povero
1b. di comunità, istituzione, stato e sim., che ha scarse risorse economiche: aiuti ai paesi poveri, un quartiere povero, una regione povera e depressa
2. TS relig. al pl., con iniz. maiusc., denominazione di vari ordini religiosi e congregazioni monastiche così chiamati per l’osservanza al voto di povertà: le Povere figlie di sant’Antonio, le Povere suore della Consolata
3. CO seguito da un compl. di privazione, che scarseggia, carente: questo ambiente è povero di luce, una terra povera di risorse; un uomo povero di idee, d’ingegno, d’immaginazione, di fantasia
4. CO di terreno, paesaggio, ecc., con scarsa vegetazione, brullo o poco fertile, poco produttivo: una campagna povera, una terra povera
5. CO di vino, che ha una bassa gradazione alcolica
6a. CO di stile, che manca di efficacia e originalità; banale, manierato
6b. CO di ragionamento, discorso e sim., che è privo di contenuti e di approfondimento critico | lingua povera, che ha un vocabolario limitato
7a. CO preposto a sostantivi, che si trova in una tale condizione di infelicità e di sventura da suscitare compassione: un povero vecchio senza famiglia, una povera donna segnata dalle disgrazie | anche in espressioni esclamative, per esprimere commiserazione o avvertimento, minaccia e sim.: povero ragazzo, quanti sacrifici nella sua vita!, se non farai ciò che ti dico, povero te!
7b. CO di condizione, che suscita pietà: è ridotto in un povero stato
7c. CO del corpo o di una parte di esso, malridotto, gracile: si regge con fatica sulle sue povere gambe
7d. CO di animale o cosa, malconcio, in quanto maltrattato o trascurato: cosa dai da mangiare a quella povera bestia, come tratti quei poveri libri
8. CO di qcn., che suscita disprezzo o irrisione: povero illuso!, povero stupido, credi che non lo sappia?
9. CO di persona defunta, compianta, rimpianta: il povero nonno era una persona saggia

Polirematiche

architettura povera
loc.s.f.
TS arch.
l’insieme delle piccole costruzioni, realizzate senza progetto, con materiali di scarso valore o riciclati, spec. su terreno demaniale e dalle stesse persone che le abiteranno
arte povera
loc.s.f.
1. TS arte movimento artistico italiano nato nei primi anni Sessanta e affermatosi internazionalmente, i cui componenti usano materiali estranei alla tradizione, come pietre, pezzi metallici, ecc.
2. TS arred. metodo di fabbricazione, con connesso impiego di particolari legnami e soluzioni formali, tipico dei mobili modesti usati un tempo nelle case di campagna, o anche prodotti al giorno d’oggi a imitazione di quelli: un cassettone in arte povera | mobile di tale genere
carne dei poveri
loc.s.f.
CO
pop., i fagioli
cucina povera
loc.s.f.
CO
modo di cucinare con cibi che costano poco, ispirandosi a quella tradizionale.
guerra di, dei poveri
loc.s.f.
CO
contrasto fra due gruppi o categorie ugualmente svantaggiati che nasce dalla mancata identificazione dei reali antagonisti sociali
in parole povere
loc.avv.
CO
in modo semplice e sintetico: spiegami in parole povere cosa vuoi dire | anche per indicare che si vuole rendere esplicito ciò che altri hanno lasciato intendere velatamente: in parole povere vuoi essere aiutato?
minerale povero
loc.s.m.
TS mineral.
m. in cui la componente di un metallo economicamente utile è scarsa
miscela povera
loc.s.f.
TS chim.
m. carburante che contiene un eccesso di aria rispetto alla quantità ideale per causare la combustione completa del combustibile
moda povera
loc.s.f.
CO
spec. negli anni Settanta, abbigliamento che si avvale di materiali semplici e poco costosi, indossato per anticonformismo e rifiuto del consumismo
povero Cristo
loc.s.m.
CO
fam., persona sventurata, che si trova in cattive condizioni; povero diavolo: povero Cristo, nessuno gli dà più un lavoro
povero di spirito
loc.s.m.
TS relig.
chi rinuncia spontaneamente alle ricchezze o accetta con sentimento religioso un destino di povertà e umiliazioni, con riferimento al brano evangelico del Discorso della Montagna | CO estens., impropr., poco intelligente, sciocco
povero diavolo
loc.s.m.
CO
chi, oltre ad essere privo di mezzi economici è perseguitato dalla sorte: lascialo vivere, quel povero diavolo!
povero in canna
loc.agg.
CO
fam., poverissimo, senza alcuna disponibilità finanziaria: essere povero in canna, è morto povero in canna
pover’uomo
loc.s.m.
var. => poveruomo.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.