poveruomo

po|ve|ruò|mo
s.m.
1ª metà XII sec; dalla loc. pover’uomo.


CO
1. chi suscita compatimento per la sua modesta condizione o per le disgrazie subite: quel poveruomo ha lavorato duramente tutta la vita, è finito malamente quel poveruomo!
2. persona intellettualmente limitata, priva di spiccate qualità | persona di animo gretto e meschino
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.