praticare

pra|ti||re
v.tr. e intr.
sec. XIII; der. di pratico con 1-are.


AU
1. v.tr., mettere in pratica, attuare: praticare la carità, il bene, la virtù, praticare una cura, praticare una teoria | osservare come usanza, come costume: praticare la poligamia, praticare la schiavitù; praticare una religione, professarla
2. v.tr., svolgere, esercitare con continuità, abitualmente: praticare l’insegnamento, praticare la professione medica, praticare uno sport; anche ass.: è avvocato, ma non pratica
3. v.tr., frequentare con una certa assiduità: pratico soltanto persone perbene, pratica locali malfamati; la strada non può essere praticata, non può essere percorsa
4a. v.tr., eseguire, effettuare: praticare un foro nella parete, un’incisione, praticare un massaggio; praticare un’apertura, un passaggio, aprirlo, crearlo
4b. v.tr., applicare, concedere: praticare uno sconto, una riduzione dei prezzi
5. v.intr. (avere) avere dimestichezza, consuetudine con qcn.: praticare con persone poco raccomandabili; essere frequentatore di un luogo: praticare in un determinato luogo, praticare in un locale; passare: in questo sentiero con la neve non ci si pratica
6. v.intr. (avere) TS mar. esercitare la pratica: praticare con la terra
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.