pregiudizio

pre|giu||zio
s.m.
1276; dal lat. praeiudĭcĭu(m), v. anche giudizio.


AU
1a. opinione fondata su convinzioni personali che non si basano sulla conoscenza diretta di fatti, persone, cose, ma su semplici supposizioni o convinzioni correnti che possono indurre in errore: avere dei pregiudizi nei confronti di qcn., su qcs., i pregiudizi razziali sono ancora molto diffusi
1b. convinzione, credenza superstiziosa o priva di fondamento: non crederai ai pregiudizi sui gatti neri!
2. BU estens., danno: potrebbe recargli pregiudizio, potrebbe essere di pregiudizio per la tua salute
3. TS dir. in una questione giuridica, danno derivante da un atto che possa compromettere un’eventuale decisione favorevole del giudice
4. TS dir.rom. azione giuridica che precedeva il giudizio e poteva influire su di esso

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.