presidente

pre|si|dèn|te
s.m. e f., agg.
1341-42; dal lat. praesidĕnte(m), propr. p.pres. di praesidēre “proteggere, governare”.


1. s.m. e f. FO persona che, nominata per elezione o con investitura dall’alto, dirige, sovrintende e coordina le attività di un organo, un ente, un’istituzione e sim.: il presidente della società, di una banca, del club | per anton., anche con iniz. maiusc., presidente della Repubblica: il messaggio annuale del presidente alla nazione | con riferimento a chi presiede uno dei due rami del parlamento: presidente della camera, del senato | con riferimento al magistrato che presiede un ufficio giudiziario collegiale: presidente della corte d’appello, della cassazione, presidente di tribunale
2. s.m. TS stor. governatore di una provincia o di uno stato sottoposto | nello Stato Pontificio, governatore della Romagna o delle Marche
3. agg. LE che sovrintende, che dirige: è adivenuto … d’essere stato con alcuna parola spaventato da’ diavoli presidenti a’ cerchi (Boccaccio)

Polirematiche

presidente alle vendite
loc.s.m.
TS stor.
magistrato che, in passato a Venezia, era incaricato di vendere all’incanto pubblici uffici per sopperire alle necessità dello stato
presidente del, di seggio
loc.s.m. e f.
CO
persona che, in ogni sezione elettorale, presiede alle operazioni di insediamento, voto e spoglio delle schede durante elezioni o referendum
presidente del consiglio
loc.s.m. e f.
CO
=> presidente del consiglio dei ministri
presidente del consiglio dei ministri
loc.s.m. e f.
CO
dir. il capo del governo, nominato direttamente dal presidente della Repubblica, con l'incarico di coordinare e promuovere l'attività degli altri ministri
presidente della giuria
loc.s.m. e f.
CO
persona che, in gare sportive e altre competizioni, affiancando l’arbitro o il giudice di gara, presiede la commissione dei giurati, dirige l’incontro e proclama il risultato
presidente della provincia
loc.s.m. e f.
CO
chi ha la rappresentanza dell’ente provincia, ne coordina e dirige l’amministrazione e nomina la giunta
presidente della regione
loc.s.m. e f.
CO
chi ha la rappresentanza dell’ente regione, promulga leggi e regolamenti regionali e dirige le funzioni amministrative che lo Stato delega alle regioni
presidente della Repubblica
loc.s.m. e f.
CO
negli stati a ordinamento repubblicano, il capo dello stato, eletto dal parlamento in seduta comune, che, in alcuni casi, ha anche le funzioni di presidente del consiglio dei ministri | TS dir. organo costituzionale che impersona l’unità nazionale
presidente designato
loc.s.m. e f.
TS polit.
persona a cui il presidente della Repubblica conferisce l’incarico di formare un nuovo governo
presidente effettivo
loc.s.m. e f.
CO
persona che ricopre la carica di presidente e ne esercita le funzioni
presidente incaricato
loc.s.m. e f.
CO
=> presidente designato
presidente onorario
loc.s.m. e f.
CO
chi ricopre la carica di presidente a titolo d’onore, senza esercitarne le funzioni; titolo onorifico riservato a chi in passato ha ricoperto la carica di presidente.
ricorso al presidente della Repubblica
loc.s.m.
TS dir.
r. straordinario al capo dello Stato, consentito solo per questioni di legittimità contro atti di carattere definitivo
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.