programma

pro|gràm|ma
s.m.
av. 1660; dal lat. tardo programma nt. “editto, avviso pubblico”, dal gr. prógramma, comp. di pro- “1prima” e -gramma “-gramma”; nell’accez. 8 cfr. ingl. program.


FO
1a. esposizione più o meno particolareggiata, verbale o scritta, di ciò che si vuole o si deve fare, di una linea di condotta da seguire, degli obiettivi cui si mira e dei mezzi con cui si intende raggiungerli: programma di lavoro | estens., scritto, manifesto o discorso che espone i fini, le intenzioni o i principi di un’opera e sim.
1b. idea, progetto da realizzare; non avere nessun programma, non aver deciso di fare alcuna cosa specifica, spec. per dichiarare di essere disponibile a qualsiasi iniziativa
2a. elenco di rappresentazioni, spettacoli, gare o altre manifestazioni pubbliche previste in un dato periodo di tempo, in una stagione o in una serie di incontri: programma della stagione teatrale, lirica
2b. successione definita delle varie parti di uno spettacolo, un concerto, una manifestazione e sim.: il programma della serta comprende musiche di Bach e Mozart
2c. opuscolo o foglio che contiene le informazioni essenziali di uno spettacolo, di una manifestazione e sim.
3. trasmissione radiofonica o televisiva: programma televisivo per bambini, programma radiofonico in prima serata
4. CO TS scol. piano dell’attività didattica che l’insegnante o le autorità scolastiche stabiliscono sia svolto in uno o più corsi successivi di un dato ordine di scuole | estens., insieme degli argomenti e delle materie che costituiscono tale piano: programma d’esame, elenco di materie, argomenti e testi prefissati come materia d’esame e di concorso; programma di latino, di botanica, quello dell’esame in queste materie
5a. CO TS polit. insieme dei principi e degli obiettivi su cui si fonda l’azione di un partito o di un governo: il programma del partito di opposizione
5b. TS econ. insieme dei principi direttivi e delle indicazioni pratiche necessarie a pianificare un’attività economica | TS polit. piano di politica economica, sociale e amministrativa di uno stato
6. TS dir.comm. documento destinato a essere divulgato tra il pubblico ai fini della costituzione di una società per azioni mediante pubblica sottoscrizione | analogo documento relativo ai fondi comuni d’investimento e ad altre forme di raccolta di risparmio
7. CO spec. in ambito religioso, artistico, letterario e sim., formulazione di principi, opinioni e obiettivi di diversa natura, come presentazione o propaganda di un movimento o di una corrente: il programma dei futuristi
8. TS inform. sequenza di istruzioni scritte in un generico linguaggio di programmazione, atta a risolvere un problema assegnato
9. TS tecn. spec. negli elettrodomestici con ciclo automatico, la sequenza delle operazioni regolate nella loro successione: il programma dei tessuti delicati
10. TS biol. insieme di informazioni genetiche, nella sequenza molecolare degli acidi nucleici, che determinano il complesso delle caratteristiche di un organismo vivente

Polirematiche

a programma
loc.agg.inv.
BU
di meccanismo, che funziona con movimenti programmati, in modo automatizzato; anche loc.avv.
direttore dei programmi
loc.s.m.
TS telev.
=> direttore di rete
fuori programma
loc.agg.inv.
loc.s.m.inv., loc.avv. CO loc.agg.inv., non previsto dal programma: un cartone animato fuori programma | loc.s.m.inv., spec. brano musicale non previsto dal programma: l’orchestra ha eseguito un fuori programma | loc.avv., in modo non previsto dal programma, eccezionalmente: trasmetteremo fuori programma un breve documentario
in programma
loc.agg.inv.
CO
di spettacolo o parte di esso, di cui è prevista la presentazione al pubblico: il terzo brano in programma non sarà eseguito | fig., che è nei propositi, progettato, deciso in precedenza: la gita in programma è stata rimandata
libreria di programmi
loc.s.f.
TS inform.
non com. => software.
programma contenitore
loc.s.m.
CO
p. televisivo d’intrattenimento di lunga durata, costituito dal concatenarsi di altri programmi, non necessariamente dello stesso genere
programma dell’accesso
loc.s.m.
CO
spec. al pl., spazio radiotelevisivo autogestito, concesso dalla TV di stato a enti o istituti di particolare importanza
programma di controllo
loc.s.m.
TS inform.
=> programma supervisore
programma di conversione
loc.s.m.
TS inform.
p. che serve a convertire dati o programmi da un sistema a un altro
programma di elaborazione
loc.s.m.
TS inform.
p. destinato alla risoluzione dei problemi relativi al trattamento dei dati
programma di governo
loc.s.m.
CO
p. che illustra l’azione di un governo al momento della sua costituzione, presentato per l’approvazione al parlamento
programma di libreria
loc.s.m.
TS inform.
p. contenuto in un software
programma di ricerca
loc.s.m.
CO
insieme degli obiettivi, e dei metodi per raggiungerli, di una ricerca proposta da un singolo o da gruppi di ricerca | TS scient. serie di formulazioni teoriche elaborate in successione da un singolo o da un gruppo di ricerca, per mantenere la validità di determinate assunzioni ipotetiche, in presenza di prove empiriche contrastanti con le formulazioni precedenti
programma di sala
loc.s.m.
CO
opuscolo informativo distribuito al pubblico, spec. nei teatri e nelle sale da concerto, con note esplicative e critiche sugli interpreti e sullo spettacolo
programma di scrittura
loc.s.m.
TS inform.
serie di istruzioni che permettono a un elaboratore di scrivere, modificare e stampare un testo
programma diagnostico
loc.s.m.
TS inform.
p. in grado di indicare il motivo del cattivo funzionamento di un elaboratore
programma didattico
loc.s.m.
CO
esposizione spec. scritta, che l’insegnante redige per illustrare il metodo e i criteri di svolgimento di una materia | esposizione di una materia già svolta durante l’anno scolastico
programma elettorale
loc.s.m.
CO
p. che presenta gli obiettivi che un partito o un blocco di partiti si prefiggono di raggiungere e sui quali chiedono il consenso del corpo elettorale
programma massimo
loc.s.m.
TS polit.
nei partiti socialisti tra la fine del sec. XIX e l’inizio del XX, programma politico in cui si identificavano le correnti massimaliste
programma minimo
loc.s.m.
TS polit.
1. nei partiti socialisti tra la fine del sec. XIX e l’inizio del XX, programma politico in cui si identificavano le correnti minimaliste
2. parte minima di un programma, sia di azione politica e sociale sia legato all’attività economica, che un partito pensa di attuare
programma ministeriale
loc.s.m.
CO
p. dell’attività didattica stabilito a livello ministeriale per i diversi ordini di scuole
programma principale
loc.s.m.
TS inform.
modulo iniziale di un programma, che richiama i diversi sottoprogrammi necessari all’esecuzione delle varie fasi di elaborazione
programma supervisore
loc.s.m.
TS inform.
p. fondamentale di un sistema operativo, composto da un dato numero di sottoprogrammi che sovrintendono a particolari compiti di gestione
programma televisivo
loc.s.m.
CO
teleprogramma
selezionatore dei programmi televisivi
loc.s.m.
TS telev.
responsabile della selezione dei programmi e della loro ripartizione nelle ore di trasmissione
specifiche di programma
loc.s.f.pl.
TS inform.
elenco delle operazioni previste da un programma.
tutto un programma
loc.agg.inv.
CO
di qcs., che è particolarmente significativo, che costituisce una chiara indicazione di ciò che una persona è o farà o di come si svolgeranno i fatti: il suo comportamento è tutto un programma
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.