prolessi

pro|lès|si
s.f.inv.
1540; dal lat. tardo prolĕpsi(n), dal gr. prólepsis, der. di prolambánō “io anticipo”.


1. TS ret. figura retorica secondo cui una possibile obiezione è prevenuta e confutata da chi parla
2. TS ling. figura sintattica che consiste nell’anticipare una parte della proposizione o di un periodo che dovrebbe trovarsi, secondo l’uso, in posizione successiva
3. TS ret. figura consistente nel considerare contemporanee due azioni, di cui una è la conseguenza dell’altra
4. TS filos. => anticipazione
5. TS bot. sviluppo anticipato di un organo vegetale
6. TS chim. manifestazione anticipata di una fase parossistica
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.