provocatore

pro|vo|ca||re
agg., s.m.
1513;


CO
1. agg., che provoca, che offende al punto da suscitare una reazione violenta: un insulto provocatore
2. s.m., chi provoca disordini o reati allo scopo di giustificare persecuzioni o repressioni

Polirematiche

agente provocatore
loc.s.m.
TS dir.
chi si finge complice di qcn. nel compiere un reato per avere la prova del reato stesso e fare arrestare il colpevole | estens., spec. nel linguaggio giornalistico, chi è incaricato da un governo straniero o da un movimento politico e sim. di provocare rivolte o generare situazioni che risultino favorevoli agli interessi dei mandanti
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.