pulitura

pu|li||ra
s.f.
1563; lat. politūra(m), v. anche pulire.


1. CO il pulire: pulitura delle strade, di un magazzino, di una caldaia
2. TS industr. operazione mediante cui vengono eliminate le scabrosità da superfici di marmo, legno, metallo, ecc., che si compie a mano, per mezzo di pulitrici o con l’ausilio di sostanze chimiche
3. TS tess. operazione con cui si separano, spec. per mezzo della battitura, le parti utili dei fiocchi delle fibre dalle sostanze eterogenee
4. BU fig., ritocco, rifinitura: dare l’ultima pulitura a un lavoro, a un testo
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.