pulviscolo

pul||sco|lo
s.m.
1499; dal lat. pulvĭscŭlu(m), dim. di pulvis “polvere”.


1. CO polvere finissima, impalpabile, che aleggia in un ambiente e si intravede spec. se illuminata da un raggio di luce
2. LE estens., luminosità baluginante, riverbero, particella di luce: palpitan ne’ pulviscoli | aurei de ’l vespero le note (D’Annunzio)
3. BU insieme numerosissimo di minuscole entità | fig., quantità di cose di scarsa importanza
4. BU lett., fig., insieme di suoni, di rumori appena percepibili

Polirematiche

pulviscolo atmosferico
loc.s.m.
TS geofis.
complesso di particelle che si trovano in sospensione nell’atmosfera terrestre, costituito da detriti minerali di origine tellurica, marina, meteorica, ecc., e da frammenti animali e vegetali, distaccatisi per azioni meccaniche e dispersi dal vento
pulviscolo radioattivo
loc.s.m.
TS geofis.
l’insieme delle particelle radioattive che ricadono sulla terra a seguito di un’esplosione nucleare.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.