quadratura

qua|dra||ra
s.f.
1494 nell'accez. 3b; dal lat. tardo quadratūra(m), v. anche quadrare.


CO
1a. il ridurre a forma quadrata | il dividere una superficie in quadrati: la quadratura di un foglio
1b. estens., ciascun riquadro o l’insieme dei riquadri risultanti da tale divisione: la quadratura di una parete, di un soffitto
2a. BU larghezza e robustezza delle spalle e delle membra
2b. CO fig., chiarezza e concretezza d’idee
2c. BU comportamento, stile di vita solido ed equilibrato
3a. TS geom. problema consistente nella costruzione di un quadrato di area uguale a quella di una data figura
3b. TS mat. l’elevazione di un numero al quadrato
3c. TS mat. => integrazione
4. TS astron. configurazione planetaria in cui le longitudini geocentriche di due astri differiscono tra loro di 90 gradi
5. TS fis. differenza di fase di 90 gradi tra grandezze alternate e sinusoidali della stessa frequenza
6. TS rag. non com., il far quadrare un bilancio
7. TS arte prospettiva architettonica dipinta in modo da modificare o amplificare illusoriamente lo spazio interno di un ambiente
8. TS tipogr. nella composizione a caratteri mobili, insieme dei bianchi tipografici, multipli del quadratone, con spessore uguale o maggiore e altezza inferiore di quella del corpo adoperato
9. TS mus. formazione di una melodia strofica divisa in frasi di quattro misure ciascuna

Polirematiche

quadratura del cerchio
loc.s.f.
1. TS geom. problema geometrico consistente nella costruzione di un quadrato di area uguale a un cerchio, che non è possibile risolvere graficamente se non in via approssimata
2. CO fig., problema irrisolvibile, impresa impossibile: volere, cercare la quadratura del cerchio.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.