qualunque

qua|lùn|que
agg.indef., agg.rel., pron.rel.indef.
1171; comp. di quale e -unque, v. anche chiunque, cfr. lat. qualiscumque.


FO
1a. agg.indef., solo sing., l’uno o l’altro indifferentemente, qualsiasi: telefona in qualunque momento, si spaventa per qualunque cosa, attacca bottone con qualunque persona
1b. agg.indef., solo sing., posposto con valore limitativo, comunque sia, privo di particolari requisiti: un giorno qualunque, una marca qualunque; con connotazione spreg., ordinario, comune: gente qualunque, persone qualunque, come tante altre; l’uomo qualunque, l’uomo medio, l’uomo della strada
2. agg.rel., con valore indefinito, seguito da una proposizione con verbo al congiuntivo, o, ant. e pop., all’indicativo, l’uno o l’altro che: qualunque cosa tu le dica, non va mai bene
3. pron.rel.indef. OB LE chiunque: batte col remo qualunque s’adagia (Dante)

Polirematiche

a qualunque costo
loc.avv.
CO
a ogni costo, a tutti i costi: riuscirò a qualunque costo
a qualunque patto
loc.avv.
CO
a qualunque costo, a tutti i costi
in qualunque caso
loc.avv.
CO
in ogni caso: in qualunque caso, vieni almeno a cena!
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.