quantunque

quan|tùn|que
cong., agg.rel.inv., pron.rel., avv.
av. 1342; comp. di 1quanto e -unque, v. anche chiunque, cfr. lat. quantumcumque.


1. cong. CO con valore concessivo, seguito da verbo al congiuntivo: sebbene, ancorché, benché: quantunque abbia sempre piovuto, non ho passato una brutta vacanza; anche con ellissi del verbo: quantunque affamati, abbiamo proseguito il cammino | con valore avversativo: ma, tuttavia: puoi anche denunciarlo, quantunque, chi potrà crederti?
2. agg.rel.inv. OB LE quanto: cignesi con la coda tante volte | quantunque gradi vuol che giù sia messa (Dante)
3. pron.rel.inv. OB LE tutto quello che: quantunque quest’arco saetta | disposto cade a proveduto fine (Dante)
4. avv. OB LE quanto: quantunque più poté, il raccomandò ad un nobile uomo (Boccaccio)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.