quiescenza

quie|scèn|za
s.f.
av. 1455; dal lat. quiescentĭa(m), der. di quiescens, -entis “riposante”; nell’accez. 2 cfr. ted. quiescieren.

TS
1. BU lett., stato di quiete, di riposo, di sospensione dell’attività: quiescenza delle passioni, dei sensi
2. TS burocr. condizione del pubblico impiegato collocato a riposo per ragioni di anzianità o di salute: andare, essere in quiescenza
3a. TS biol. periodo del ciclo biologico nel quale le funzioni dell’organismo o di certi organi sono interrotte o molto ridotte per condizioni ambientali sfavorevoli
3b. TS bot. stato di sospensione o di forte rallentamento delle funzioni vitali di una pianta o di un suo organo, che si verifica periodicamente come fase del suo ciclo biologico
4. TS vulcanol. periodo di sospensione dell’attività di un vulcano compreso tra due eruzioni

Polirematiche

trattamento di quiescenza
loc.s.m.
TS burocr.
t. che spetta al lavoratore dipendente spec. pubblico al termine della sua attività lavorativa e che comprende il trattamento di fine rapporto e la pensione
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.