quietare

quie||re
v.tr.
av. 1321; dal lat. quiētāre, v. anche quieto.


CO
1a. ricondurre a una condizione di calma, di tranquillità: quietare gli animi
1b. mitigare, placare un’afflizione, un turbamento: quietare il pianto, una pena; frenare, contenere la forza di un sentimento, l’intensità di un moto dell’animo: quietare l’ira, l’odio
1c. far diminuire, appagare, spec. un bisogno fisiologico: quietare l’appetito, la sete | fig., accontentare, soddisfare qcn.: quietare i creditori, pagarli
2. far star tranquillo, calmare: quietare i ragazzi scatenati
3. LE far diventare calmo: quietare il mar (Boccaccio)
4. LE rallentare, frenare: un poco il passo queta (Dante)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.