radioestesia

ra|dio|e|ste|ṣì|a
s.f.
1935; comp. di 1radio- ed -estesia.


CO presunta facoltà propria di talune persone di avvertire radiazioni che sarebbero emesse da sostanze nascoste nel sottosuolo (ad es. acqua, minerali e sim.), che trova applicazione, spec. come metodo diagnostico, nella medicina non ufficiale
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.