ragionamento

ra|gio|na|mén|to
s.m.
av. 1292; der. di 1ragionare con -mento.


1. AU operazione mentale con cui si giunge a una conclusione scoprendo i legami logici delle premesse, assunte come valide in partenza; argomentazione, dimostrazione: i tuoi ragionamenti mi sembrano convincenti, un ragionamento oscuro e contorto
2. TS filos., log. procedimento di illazione
3. OB LE discorso, conversazione: in ragionamenti piacevoli fino all’ora di poter cenar gli ritenne (Boccaccio) | racconto, narrazione: si ragunarono, e quindi il primo ragionamento comandò il re a Neifile (Boccaccio)
4. TS lett. al pl., nome dato, spec. nel ’500, a dialoghi, dissertazioni o trattati di vario genere

Polirematiche

ragionamento circolare
loc.s.m.
TS log.
non com. => circolo vizioso
ragionamento per analogia
loc.s.m.
TS filos.
r. con cui si argomenta in base a una somiglianza intercorrente fra gli oggetti del ragionamento stesso
ragionamento per assurdo
loc.s.m.
TS filos.
=> Error in template: Access violation at address 76ACF98C in module ‘KERNELBASE.dll’. Read of address 0604C000
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.