ramaiolo

ra|ma||lo
s.m.
av. 1395; der. di rame con -aiolo.


1. CO grosso cucchiaio di metallo o legno, di forma molto incavata, fornito di lungo manico, usato in cucina per versare brodo o minestra nei piatti o per bere l’acqua attinta da un secchio | quantità di acqua o di cibo contenuta in tale cucchiaio: versare un ramaiolo di brodo
2. TS artig. utensile di forma affine usato in vari mestieri: nella lavorazione della carta, nell’arte vetraria, dai muratori per prendere l’acqua da aggiungere a materiali vari, ecc.
3. BU pentola o recipiente in rame
4. OB artigiano che lavora il rame
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.