rappezzare

rap|pez||re
v.tr.
sec. XIV; der. di pezza con ra- e 1-are.


CO
1. con rif. a tessuto, indumento, calzatura o sim., aggiustare mettendo pezze o toppe: rappezzare una coperta, una poltrona | estens., aggiustare, accomodare alla meglio con pezzi, giunte o sim.: rappezzare il tetto
2a. fig., con rif. a qcs. di lacunoso o malriuscito, accomodare, aggiustare alla meglio, sistemare in modo passabile: rappezzare un saggio, uno spettacolo | con rif. a una situazione critica o compromessa, risolvere, ricomporre in modo provvisorio: rappezzare un rapporto traballante
2b. fig., mettere insieme alla bell’e meglio, raffazzonare: rappezzare un discorso, un articolo all’ultimo momento
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.