rattore

rat||re
agg., s.m.
av. 1292; dal lat. raptōre(m), der. di rapĕre “rapire”.


OB rapinatore | OB LE rapitore, spec. chi sottrae o trattiene presso di sé una donna a scopo di matrimonio o libidine: quantunque io l’abbia … per moglie presa, io non venni come rattore a torle la sua virginità (Boccaccio)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.