recapito

re||pi|to
s.m.
sec. XV nell'accez. 4; der. di recapitare.


CO
1a. indirizzo presso il quale è possibile consegnare la corrispondenza o i pacchi inviati a una persona o dove si può rintracciare la persona stessa: lasciami il tuo recapito, un plico senza recapito; fare recapito in un luogo, andarvi ogni tanto per ritirare la posta o ricevere visite
1b. consegna di un oggetto, spec. una lettera: recapito a domicilio, ci sono stati problemi per il recapito della merce
1c. TS filat. francobollo usato dalle agenzie private che consegnano pacchi o lettere rapidamente
2a. TS banc. ufficio dipendente da una filiale bancaria che effettua per conto di questa servizi stagionali o periodici
2b. TS banc. documento che il mittente deve inviare alla banca per effettuare un incasso
3. OB documento che attestava l’avvenuto pagamento di un’imposta
4. OB accoglienza, ospitalità
5. OB sistemazione, impiego

Polirematiche

agenzia di recapiti
loc.s.f.
CO
a. che ha il compito di consegnare rapidamente documenti o piccoli pacchi, spec. a brevi distanze
recapito autorizzato
loc.s.m.
CO
licenza concessa dall’amministrazione delle Poste di Stato a un’agenzia di recapiti per la consegna di corrispondenza postale, previo pagamento di una tassa di concessione
recapito postale
loc.s.m.
CO
ufficio postale situato presso aziende alberghiere o industriali di una certa entità, abilitato a svolgere determinati servizi.
spese di recapito
loc.s.f.pl.
TS banc.
spese trattenute dalle banche per l’incasso degli effetti di terzi pagabili nei dintorni della filiale in cui devono essere riscossi
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.