recidivo

re|ci||vo
agg.
av. 1535; dal lat. recidīvu(m), der. di recidĕre “ricadere”.


CO
1a. che ricade ripetutamente negli stessi errori o difetti: un alcolizzato è recidivo nel bere; anche s.m.
1b. di azione spec. negativa, compiuta più volte: colpa recidiva
2. TS dir.pen. che, avendo già avuto una condanna per un reato, ne commette un altro del medesimo tipo o di natura diversa; anche s.m.
3. TS med. che ricade nella medesima malattia: un polmonitico recidivo | di malattia, che si ripresenta o si riacutizza nel medesimo soggetto
4. TS teol. che ricade negli stessi peccati

Polirematiche

recidivo primario
loc.s.m.
TS dir.pen.
chi commette un nuovo reato dopo essere stato condannato una prima volta
recidivo reiterato
loc.s.m.
TS dir.pen.
soggetto che commette un nuovo reato dopo essere stato condannato per un altro reato già commesso in condizione di recidiva
recidivo specifico
loc.s.m.
TS dir.pen.
soggetto che commette un nuovo reato dello stesso tipo di quello per cui ha già riportato condanna.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.