redivivo

re|di||vo
agg., s.m.
av. 1306; dal lat. redivīvu(m).


CO
1a. agg., tornato in vita: quel ragazzo sembra suo nonno redivivo; anche s.m.
1b. agg., fig., che ha le medesime doti e qualità di una persona estinta: dipinge benissimo, è un Picasso redivivo
2. agg., s.m., scherz., che, chi si fa rivedere o risentire dopo molto tempo: ecco il redivivo
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.