refugium peccatorum

re||gium pec|ca||rum
loc.s.m.inv., lat.
lat. refugium peccatorum propr. “rifugio dei peccatori”, attributo della Madonna, come colei che intercede per i peccatori presso il figlio Gesù.


CO
1. persona molto indulgente alla quale si può ricorrere in caso di necessità: il nonno è il refugium peccatorum dei nipoti
2. estens., scherz., istituzione o ambiente che assicura una sistemazione comoda, tranquilla e sicura: quella scuola è il refugium peccatorum degli studenti svogliati
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.