reinserimento

re|in|se|ri|mén|to
s.m.
1955;


CO
1. reintegrazione, ristabilimento di qcn. nella vita sociale, in una comunità, in una struttura, in un ambiente dopo un periodo di lontananza o di emarginazione: reinserimento dei tossicodipendenti nella vita sociale, reinserimento di personale nell’azienda
2. nuovo inserimento di qcs. in un insieme di cui faceva parte in precedenza: reinserimento dei testi esaminati nell’archivio
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.