religione

re|li|gió|ne
s.f.
2ª metà XIII sec; dal lat. religiōne(m), prob. affine a religāre “1legare”.

FO
1a. AU insieme di credenze, pratiche, atti di culto e sim., che esprimono il riconoscimento da parte degli esseri umani di un principio superiore, spec. della divinità: religione monoteista, politeista, panteistica, animista; praticare la religione | religiosità, devozione: un uomo di profonda religione; estens., timore della divinità: una persona senza religione | scherz., non c’è più religione!, per esprimere che non c’è più rispetto per nulla, spec. per le tradizioni
1b. TS dir.can. società riconosciuta dalla chiesa i cui membri pronunciano voti pubblici di umiltà, povertà, obbedienza: religione di voti solenni
1c. LE comunità religiosa; convento, monastero: i due fratelli … se n’andarono a una religione di frati (Boccaccio)
2a. AU l’insieme dei dogmi, dei precetti, dei riti propri di una religione storicamente e teologicamente determinata; confessione religiosa: insegnare, predicare, osservare, abbracciare, lasciare una religione; religione cattolica, ebraica, buddista, musulmana | solo sing., per anton., quella cattolica: morire con i conforti della religione, avendo ricevuto i sacramenti
2b. CO nell’ordinamento scolastico italiano, materia relativa all’insegnamento della religione cattolica: professore, ora di religione; insegnare religione in una scuola media
3. AU estens., cura, rispetto, devozione per qcn. o qcs. ritenuto sacro; culto, mito, venerazione: religione della famiglia, della patria, del lavoro, del dovere
4. LE sentimento di sacralità, di santità ispirato da un luogo; fascino, suggestione: or la chieggio alla terra, almen l’antica | religione del bel loco io senta (Foscolo)

Polirematiche

con religione
loc.avv.
CO
spec. iperb., con rispetto, devozione, raccoglimento e sim.: ascoltare con religione le parole di qcn.; estens., con scrupolo, esattezza e sim.: fare, eseguire qcs. con religione
filosofia della religione
loc.s.f.
TS filos.
parte della filosofia che indaga i fondamenti della religiosità
guerra di religione
loc.s.f.
TS stor.
ciascuno dei conflitti sostenuti da stati o partiti cattolici e protestanti nell’Europa del Cinquecento e Seicento | CO estens., contrasto o conflitto che vede radicalmente contrapposte profonde convinzioni politiche e ideologiche, senza possibilità di mediazione e di compromesso
psicologia della religione
loc.s.f.
TS psic.
studio degli aspetti psicologici soggettivi connessi alla religiosità
religione clericale
loc.s.f.
TS dir.can.
società riconosciuta dalla chiesa i cui membri sono prevalentemente sacerdoti
religione di stato
loc.s.f.
TS dir.
r. riconosciuta ufficialmente da uno stato confessionale
religione laicale
loc.s.f.
TS dir.can.
società riconosciuta dalla chiesa i cui membri sono per lo più laici
religione naturale
loc.s.f.
TS filos.
r. che si fonda esclusivamente sulla mente umana
religione positiva
loc.s.f.
TS filos.
r. storicamente istituita con propri riti, credenze, ecc.
religione rivelata
loc.s.f.
TS filos.
r. che si basa soltanto sulla rivelazione divina.
sociologia della religione
loc.s.f.
TS sociol.
studio dell’influenza della religione sui diversi strati della popolazione e dei modi in cui è praticata
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.