responsabile

re|spon||bi|le
agg., s.m. e f.
1657; dal fr. responsable, der. del lat. respondēre “rispondere”.


1. agg. FO TS dir. di qcn., che, per la posizione o il grado occupati, per l’autorità detenuta o l’ufficio esercitato, è tenuto a rendere conto del proprio comportamento: il Presidente della Repubblica non è responsabile degli atti compiuti nell’esercizio delle sue funzioni
2. agg. FO di qcn., che è consapevole di dover rispondere delle proprie azioni e delle loro conseguenze: essere responsabile della decisione presa | che, nel comportamento, rivela le qualità psichiche e l’equilibrio propri di chi è in grado di rispondere delle proprie azioni: era giovane ma già responsabile, una persona responsabile
3. agg., s.m. e f. FO che, chi è investito di poteri o mansioni di direzione, coordinamento o controllo di un determinato settore: ingegnere responsabile del settore, il magazziniere era responsabile del reparto, nominare qcn. responsabile dell’ufficio, rivolgersi al responsabile dell’ufficio stampa, essere responsabile di una squadra di operai
4. agg., s.m. e f. FO che, chi si è reso colpevole di un’azione: gli accusati erano responsabili del furto | TS dir.civ. che, chi è tenuto a risarcire il danno derivante da un atto illecito o da un proprio mancato adempimento contrattuale
5. agg. FO di qcs., che provoca un cambiamento, un effetto, spec. negativo: la siccità fu responsabile della carestia, la malnutrizione è responsabile di molte malattie

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.